Mani morbide e belle

Trattamento super intensivo per la stagione autunnale

Quando arriva il freddo una delle parti del corpo che risente per prima dello sbalzo climatico sono le mani.
Prima che ce ne accorgiamo, iniziano a screpolarsi e formare piccoli tagli nelle zone più sottili e sensibili, con conseguenti fastidi e bruciori che si intensificano andando verso la stagione invernale.

Quando ci troviamo nel classico periodo di transizione, durante il quale è ancora troppo caldo per indossare i guanti ma troppo freddo per non fare nulla per proteggerle, dobbiamo armarci di un ottima crema protettiva e soprattutto programmare dei trattamenti intensivi da fare con regolarità, per donare alle nostre mani nutrizione e morbidezza prima che sia troppo tardi. Ecco 3 idee di bellezza che potrebbero fare al caso tuo!

Avena
In cucina troviamo la soluzione a qualsiasi problema! Hai presente quei morbidi fiocchi d’avena con cui gli inglesi preparano il famoso porridge? L'avena è un ingrediente dalle formidabili proprietà, perchè contiene molte proteine e previene la perdita dei liquidi. Prendine un paio di cucchiai, tritali con dell’acqua calda e cospargi il composto nelle mani, lasciando agire per circa 10 minuti. Questo trattamento è ideale da fare non solo la sera, come trattamento notturno, ma anche la mattina prima di uscire di casa, perchè donerà alla pelle delle tue mani un’idratazione profonda per molte ore.

Gel d’aloe e rosa mosqueta
Un altro trattamento super intensivo e iper nutriente per le tue mani secche e ruvide è quello che abbina del buon gel d’aloe vera con l'olio di rosa mosqueta. Questi ingredienti hanno un alto potere idratante e antiossidante, che contribuisce alla rigenerazione cellulare e alla riduzione dei danni causati dai radicali liberi. Miscela il gel con qualche goccia di olio e applicalo sulle mani massaggiando con delicatezza fino a completo assorbimento. Il gel creerà una sorta di pellicola protettiva intorno alle mani e farà da veicolo all’olio di rosa mosqueta, che potrà così agire e penetrare profondamente. Questo tipo di trattamento è più indicato la sera, perché durante la giornata l’effetto tensore dato dal gel d’aloe potrebbe crearti fastidio.

Olio di cocco e miele
Infine ecco il trattamento notturno per eccellenza, quello che ti fa risvegliare l’indomani con mani di fata e che essere inserito nella tua routine settimanale come trattamento urto. Utilizza una ciotola per miscelare due cucchiai d’olio di cocco con un cucchiaino di miele e della crema fluida, massaggialo sulle mani per 5 minuti e indossa dei guanti di cotone prima di andare a dormire. L’olio di cocco protegge la pelle dai danni causati dai raggi UV e contiene molti antiossidanti. Lasciandolo agire per tutta la notte, donerai alle tue mani un vero e proprio rituale di bellezza a cui non potrai più rinunciare.

torna al magazine